Comitato etico Val Padana

Descrizione:

Il Comitato Etico Val Padana è un organismo indipendente, composto secondo criteri di multidisciplinarietà. E’ istituito, come disposto dal DM del 8.02.2013, attuato dal Decreto del Direttore Generale Salute della Regione Lombardia n. 5493 del 25.06.2013, presso l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona, che ha assunto, all’interno dello stesso, la figura di Ente referente.

Il Comitato Etico ha la responsabilità di garantire la tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere dei soggetti in sperimentazione e di fornire pubblica garanzia di tale tutela. Ove non già attribuiti a specifici organismi, il Comitato Etico può svolgere anche una funzione consultiva in relazione a questioni etiche connesse con le attività scientifiche e assistenziali, allo scopo di proteggere e promuovere i valori della persona umana.

Il Comitato Etico Val Padana è stato nominato con deliberazione aziendale n. 471 del 22.12.2016 e resterà in carica per 3 anni; si compone di membri interni ed esterni del SSN per garantire le qualifiche e l’esperienza necessaria a valutare gli aspetti etici e scientifico / metodologici degli studi proposti. Si riunisce periodicamente – di norma una volta al mese – e si avvale della collaborazione di una segreteria tecnico scientifica e di un supporto amministrativo.

Il Comitato Etico è dotato di un proprio regolamento di funzionamento, nel quale sono stati definiti compiti, composizione e modalità di funzionamento, nell’autodeterminazione delle scelte nell’esprimere i pareri sulle sperimentazioni.

Strutture sanitarie afferenti:

  • ASST di Cremona
  • ASST di Crema
  • ASST di Mantova
  • ATS Val Padana

Comitato etico Val Padana

ASST Cremona, Viale Concordia 1

Il Comitato Etico Val Padana è un organismo indipendente, composto secondo criteri di multidisciplinarietà. E’ istituito, come disposto dal DM del 8.02.2013, attuato dal Decreto del Direttore Generale Salute della Regione Lombardia n. 5493 del 25.06.2013, presso l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona, che ha assunto, all’interno dello stesso, la figura di Ente referente.

Il Comitato Etico ha la responsabilità di garantire la tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere dei soggetti in sperimentazione e di fornire pubblica garanzia di tale tutela. Ove non già attribuiti a specifici organismi, il Comitato Etico può svolgere anche una funzione consultiva in relazione a questioni etiche connesse con le attività scientifiche e assistenziali, allo scopo di proteggere e promuovere i valori della persona umana.

Il Comitato Etico Val Padana è stato nominato con deliberazione aziendale n. 471 del 22.12.2016 e resterà in carica per 3 anni; si compone di membri interni ed esterni del SSN per garantire le qualifiche e l’esperienza necessaria a valutare gli aspetti etici e scientifico / metodologici degli studi proposti. Si riunisce periodicamente – di norma una volta al mese – e si avvale della collaborazione di una segreteria tecnico scientifica e di un supporto amministrativo.

Il Comitato Etico è dotato di un proprio regolamento di funzionamento, nel quale sono stati definiti compiti, composizione e modalità di funzionamento, nell’autodeterminazione delle scelte nell’esprimere i pareri sulle sperimentazioni.

Strutture sanitarie afferenti:

  • ASST di Cremona
  • ASST di Crema
  • ASST di Mantova
  • ATS Val Padana

NOME RUOLO CARICA
Dr.ssa MARGHERITA FORNACIARI Medico Legale Componente
Dr GIANLUCA TOMASELLO Dirigente medico Componente
Dr. LUIGI BENECCHI Dirigente medico Componente
Dr. MARCO PETAGNA Infermiere Componente
Dr.ssa SILVIA LAZZARELLI Biologo Componente


La documentazione deve essere presentata alla Segreteria Amministrativa del Comitato Etico entro i 15 giorni antecedenti la data delle seduta.
 
REFERENTE SEGRETERIA:
Dr.ssa Silvia Lazzarelli
Tel 0372 408398  e-mail: s.lazzarelli@asst-cremona.it