Certificazione verde (Green Pass)

immagine

La Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass) è un documento rilasciato in formato digitale e stampabile, emesso dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute, che certifica uno di questi stati:

  • l’avvenuta vaccinazione contro il Covid-19;
  • la guarigione dall'infezione da Covid-19;
  • l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Covid-19.
A COSA SERVE?

In Italia
La Certificazione verde COVID-19 può essere richiesta nel nostro Paese per partecipare a eventi pubblici, per accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in "zona rossa" o "zona arancione".

Regioni e Province autonome possono prevedere altri utilizzi della Certificazione verde COVID-19.

In Europa
Il Regolamento europeo sulla Certificazione verde COVID-19 - EU digital COVID certificate, approvato il 9 giugno 2021 dal Parlamento europeo, prevede che gli Stati dell’Ue non possano imporre ulteriori restrizioni di viaggio ai titolari di certificati - come quarantena, autoisolamento o test - a meno che “non siano necessarie e proporzionate per salvaguardare la salute pubblica”.

COME SI OTTIENE LA CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19?

In Italia è il Ministero della Salute a rilasciare la Certificazione verde COVID-19 attraverso la Piattaforma nazionale, sulla base dei dati trasmessi dalle Regioni e Province Autonome.

L’emissione della Certificazione è gratuita per tutti, disponibile in italiano e in inglese e, per i territori dove vige il bilinguismo, anche in francese o in tedesco.

Quando la Certificazione sarà disponibile, riceverai un messaggio via SMS o via email, ai contatti che hai comunicato quando hai fatto il vaccino o il test o ti è stato rilasciato il certificato di guarigione; il messaggio contiene un codice di autenticazione (AUTHCODE) da usare sui canali che lo richiedono e brevi istruzioni per recuperare la certificazione.

Puoi scaricarla in modo autonomo da:

In caso non disponessi di strumenti digitali, mostrando la Tessera Sanitaria, potrai richiedere la certificazione a:

  • Medico di Medicina Generale
  • Pediatra di libera scelta
  • Farmacista
COME FUNZIONA?

La certificazione contiene un QR Code con le informazioni essenziali. Agli operatori autorizzati al controllo è necessario mostrare soltanto il QR Code sia nella versione digitale, direttamente da smartphone o tablet, sia nella versione cartacea.
La verifica dell’autenticità del certificato è effettuata dagli operatori autorizzati, per esempio nei porti e negli aeroporti, esclusivamente tramite l’app VerificaC19, nel rispetto della privacy.
Se il certificato è valido, il verificatore vedrà soltanto un segno grafico sul proprio dispositivo mobile (semaforo verde) e i tuoi dati anagrafici: nome e cognome e data di nascita. Il verificatore può chiederti di mostrare anche un documento di identità in corso di validità.

IMPORTANTE

Fino al 12 agosto è possibile viaggiare in Europa anche senza Certificazione verde Covid-19 esibendo le certificazioni di completamento del ciclo vaccinale, di guarigione o di avvenuto test rilasciate dalle strutture sanitarie, dai medici e dalle farmacie autorizzate. Per tali certificazioni valgono gli stessi criteri di validità e durata della Certificazione verde.

PER INFORMAZIONI

Visita il sito www.dgc.gov.it
Chiama il numero verde 800.91.24.91, attivo tutti giorni dalle 8 alle 20

Responsabile della pubblicazione: Comunicazione

Ultimo aggiornamento: 30/07/2021