Centro di Medicina dello Sport

Descrizione:

Il Centro di Medicina dello sport effettua visite specialistiche ed accertamenti sanitari iniziali e periodici ai fini del riconoscimento dell’idoneità specifica alla pratica di attività sportive, agonistiche e non agonistiche, nonché il rilascio delle relative certificazioni (in campo medico sportivo e dell’attività motoria). 

Il Centro effettua specifica attività nell’ambito dell’educazione sanitaria motoria e sportiva, della tutela sanitaria delle attività sportive e del recupero funzionale dei soggetti affetti da patologie che possono beneficiare dell’esercizio fisico e/o dell’attività sportiva. Comprende  quindi sia le attività di prevenzione primaria (promuove stili di vita sani, in cui l’attività fisica e/sportiva ha un ruolo determinante), secondaria (diagnosi precoce di patologie che controindicano o limitano l’attività sportiva o che da questa ne derivano) e terziaria (recupero e prevenzione delle complicanze attraverso l’attività fisica e/o sportiva, di soggetti affetti da patologie croniche e degenerative).

Molte di queste attività possono richiedere un più complesso percorso diagnostico-terapeutico di tipo multidisciplinare, che coinvolge altri specialisti in un lavoro d’équipe, in cui il medico dello Sport si avvale della duplice formazione, internistica e di esperto dell’attività fisica e sportiva. 

Particolare attenzione viene dedicata agli atteggiamenti posturali, spesso fonte di patologie dell’apparato muscolo scheletrico.

Centro di Medicina dello Sport

Palazzina n. 8

Ospedale di Cremona, Viale Concordia 1, Cremona

Il Centro di Medicina dello sport effettua visite specialistiche ed accertamenti sanitari iniziali e periodici ai fini del riconoscimento dell’idoneità specifica alla pratica di attività sportive, agonistiche e non agonistiche, nonché il rilascio delle relative certificazioni (in campo medico sportivo e dell’attività motoria). 

Il Centro effettua specifica attività nell’ambito dell’educazione sanitaria motoria e sportiva, della tutela sanitaria delle attività sportive e del recupero funzionale dei soggetti affetti da patologie che possono beneficiare dell’esercizio fisico e/o dell’attività sportiva. Comprende  quindi sia le attività di prevenzione primaria (promuove stili di vita sani, in cui l’attività fisica e/sportiva ha un ruolo determinante), secondaria (diagnosi precoce di patologie che controindicano o limitano l’attività sportiva o che da questa ne derivano) e terziaria (recupero e prevenzione delle complicanze attraverso l’attività fisica e/o sportiva, di soggetti affetti da patologie croniche e degenerative).

Molte di queste attività possono richiedere un più complesso percorso diagnostico-terapeutico di tipo multidisciplinare, che coinvolge altri specialisti in un lavoro d’équipe, in cui il medico dello Sport si avvale della duplice formazione, internistica e di esperto dell’attività fisica e sportiva. 

Particolare attenzione viene dedicata agli atteggiamenti posturali, spesso fonte di patologie dell’apparato muscolo scheletrico.

Responsabile: Francesco Berti 
Tel 0372 405880

Segreteria:
Tel 0372 405879  e-mail: medsport@asst-cremona.it

Coordinatore infermieristico: Luisa Granata
Tel 0372 405878  e-mail: l.granata@asst-cremona.it

  • Francesco Berti - Cardiologia e Medicina dello Sport 
  • Giovanni Bozzetti - Medicina dello Sport
Le prenotazioni possono essere effettuate di persona
Dal lunedì al sabato: dalle 8 alle 13  
Lunedì e giovedì: dalle 15 alle 18
 

Tutte le patologie legate all’attività fisica o che da essa traggono beneficio (diabete, ipertensione, cardiopatie, asma, dismetabolismi).
Particolare attenzione dedicata agli atteggiamenti posturali, spesso fonte di patologie dell’apparato muscolo scheletrico.

  • Esecuzione degli accertamenti di base di cui alle tabelle A e B del D.M. 18.2.1982 (ECG a riposo, ECG a riposo e dopo sforzo con calcolo IRI, SPIROMETRIA) ai fini del rilascio del Certificato di idoneità alle attività agonistiche;
  • Certificato non agonistico (D.M. 24-04-2013);
  • Certificato di idoneità alla pratica sportiva agonistica delle persone diversamente abili
    (D.M. 04-04-1993);
  • Certificato di idoneità psicofisica di assistenti bagnanti;
  • Certificato di idoneità fisica per le attività disciplinari a prevalente contenuto tecnico sportivo per la frequenza al Corso di laurea in Scienze motorie;
  • Certificato per partecipare alle prove indette dal Ministero della Difesa ai fini di concorrere alle selezioni delle scuole per allievi Ufficiali, AUC , Sottoufficiali a ferma volontaria, volontari a ferma breve ed assimilabili;
  • Certificato di idoneità psicofisica attitudinale per l’ammissione ai concorsi pubblici per l’accesso a ruoli del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco (D.M. 11-03-2008);
  • Valutazione posturale;
  • Posizione in sella e test di soglia (specifico per ciclisti);
  • Tabelle di allenamento e diete personalizzate.

Sono mantenute collaborazioni con: Federazioni Sportive Nazionali - Associazioni Sportive Associate - Enti di Promozione Sportiva - Comitato Italiano Paraolimpico - Comitati Regionali CONI - Comitati Provinciali CONI - Presidenti di Società sportive - Dirigenti - Allenatori.